Quando il Software Libero diventa “amico” grazie a INGEGNI Tech

La grande flessibilità ed i ridotti costi associati alle Implementazioni Libere, meglio conosciute con il termine Open Source, sono stati i fattori determinanti della buona riuscita di un progetto al servizio della Comunità. INGEGNI Tech, da alcuni anni attiva nell'integrazione e personalizzazione di sistemi informativi legati alle telecomunicazioni, ha avuto l'opportunità di implementare il sistema, attualmente in uso presso Telefono Amico Cevita (http://www.telefonoamicocevita.it), grazie all'adozione di Software Libero.

Basato su hardware HP nel quale batte un cuore Linux, il sistema è in grado di connettere i vari centri di ascolto sparsi sul territorio Italiano. I volontari hanno facoltà di segnalare la loro presenza attraverso particolari codici, impostati direttamente sul telefono.

Ogni chiamata in arrivo al numero verde di Telefono Amico è dirottata verso il centro di ascolto di competenza, seguendo una logica predefinita sulla base dei volontari disponibili, ed utilizzando una tecnologia ibrida: VoIP e telefonia tradizionale.

L'adozione di Software Libero è stata determinante anche durante i test di collaudo: INGEGNI Tech ha implementato nei propri laboratori una simulazione di una centrale telefonica tramite la quale inviare decine di migliaia di telefonate verso il server sotto test.

Le telefonate contenevano uno specifico segnale che, registrato e trasformato in immagini spettrografiche, è stato di seguito ispezionato visivamente, a campione, sull'intero set di chiamate. 

Oggi, in produzione, le attività del server sono monitorate e rese disponibili ai supervisori che, da remoto, sono in grado di stilare diversi report al fine di comprendere e migliorare l'efficacia del servizio. Il progetto si è concluso con successo e grande soddisfazione del cliente.

Articolo pubblicato su Wireless4Innovation di ottobre 2009

 


Bookmark and Share